Praga è la capitale della Repubblica Ceca.

È una delle città più turistiche che abbiamo mai visitato. È una città presa letteralmente d’assalto dai turisti ogni anno, perché detiene moltissime attrazioni da ammirare come, monumenti, chiese, castelli, palazzi e molto altro ancora…

Pronti, partenza, via, alla scoperta di di Praga.

Come arrivare a Praga

Da Milano partono voli low cost per Praga. L’aeroporto Ceco Václav Havel si trova a 17 km dal centro città e per raggiungerlo si può utilizzare l’autobus pubblico n. 19 (17 min. corse ogni 5/20 min. dalle 5 alle 24) che vi porta alla Stazione della Metropolitana Nádrazì Veleslavin e da qui prendere la linea A verde. In totale ci vogliono circa 25 minuti per raggiungere il centro città. 

Dove dormire a Praga

Situato in una zona tranquilla nel centro di Praga, l’Hotel Adler, si trova a soli 5 minuti a piedi da Piazza San Venceslao, in una zona molto tranquilla ai margini del centro storico. Buona qualità prezzo.

Cosa vedere a Praga

PIAZZA DELLA CITTÀ VECCHIA

Il punto di partenza del nostro itinerario in giro per Praga è stato Piazza della Città Vecchia. A primo impatto notiamo subito che è il cuore della città e vediamo molti turisti. Su questa piazza si affacciamo numerosi locali come bar, ristoranti, negozi di souvenir. In questa piazza, a forma più o meno rettangolare, a tutte le ore della giornata troverete numerosi turisti, perché sono situati numerose attrazioni come per esempio il Vecchio Municipio con la Torre dell’Orologio, la statua di Jan Hus e le chiese di San Nicola e di Nostra Signora di Týn.

L’Orologio Astronomico è la principale attrazione della città, infatti a tutte le ore una folla si raduna in piazza e alza lo sguardo verso l’alto. I 12 apostoli appaiono allo scoccare di ogni ora, fra le 9 e le 21.

PONTE CARLO

Fare una passeggiata sul Ponte Carlo sembra essere l’attività preferita da chiunque visiti Praga. Questo ponte infatti collega la città Vecchia e quella Nuova. Questo ponte è lungo 515 m e alto 20 m, è stato costruito in pietra ed è uno dei simboli della città. In epoca barocca, il ponte fu abbellito con due magnifiche file di statue religiose, che facevano di ogni attraversamento del fiume una sorta di pellegrinaggio. La statua più famosa è il monumento a San Giovanni Nepomuceno, secondo la tradizione, chi strofina la targa in bronzo ai piedi della statua tornerà prima o poi a Praga!

JOHN LENNON WALL

Prima di arrivare al castello vi consigliamo di andare a vedere il Muro di Lennon. La prima scritta vi apparve nel dicembre 1980, dopo l’assassinio di John Lennon. È un muro completamente coperto di murales che oltre ad essere un simbolo di pace, raffigura anche i testi delle canzoni dei Beatles. Oggi è diventato un’attrazione per i turisti, che continuano a scriverci messaggi e a lasciare graffiti in favore della pace.

CASTELLO DI PRAGA

Il castello di Praga sorge nell’omonimo quartiere. Fu eretto nel IX secolo sopra la collina che sovrasta la città e oggi è la residenza ufficiale del Presidente della Repubblica. All’interno delle sue mura si trova un ricco e affascinante complesso di edifici come la Cattedrale di San Vito, il convento di San Giorgio, la Basilica di San Giorgio, il Palazzo Reale, il vicolo d’oro, la Pinacoteca del Castello, la Torre Babiborka e il Belvedere.

MUSEO EBRAICO

A Josefov si trovano i sei monumenti (le sinagoghe Maisel, Pinkas, Spagnola e Klaus, la Sala Cerimoniale e il Vecchio Cimitero Ebraico) che costituiscono il Museo Ebraico di Praga. Dalla Sinagoga Pinkas si accede al Vecchio Cimitero Ebraico, il più antico cimitero ebraico rimasto in Europa. Nel cimitero sono ammassate cica 12.000 lapidi in modo disordinato, ma sotto di esse ci sono forse 100.000 tombe, disposte a strati a causa della mancanza di spazio.

INFORMAZIONI UTILI PRIMA DELLA PARTENZA (aggiornamento Aprile 2022 sul sito www.viaggiaresicuri.it)

INGRESSO in REPUBBLICA CECA:
A partire dal 09 aprile 2022 non è più richiesto alcun tipo di certificazione per entrare nel Paese: si viaggia alle stesse condizioni esistenti prima dell’emergenza sanitaria. Tale regola vale anche per i viaggiatori provenienti da Paesi extra-UE.
Informazioni dettagliate sul riconoscimento dei certificati rilasciati dai Paesi non UE si trovano al seguente link: https://koronavirus.mzcr.cz/en/recognition-of-vaccination-certificates-from-other-countries/
VIAGGI IN AEREO
Le Compagnie Aeree possono imporre misure più restrittive ai fini di consentire l’imbarco: si rende pertanto necessario consultare sempre la propria Compagnia Aerea per verificare gli adempimenti previsti.
I voli possono essere soggetti a cancellazioni (per motivi commerciali o di sicurezza), è quindi necessario verificare sempre con la propria Compagnia Aerea per avere conferma dell’operatività del volo.
La Repubblica Ceca ha nuovamente dichiarato lo stato di emergenza, per gestire l’ingente flusso di rifugiati ucraini. Per contenere la diffusione del Covid-19, in un momento in cui i contagi sono tornati ad aumentare, sono in vigore le seguenti misure restrittive
RESTRIZIONI IN VIGORE SUL TERRITORIO CECO
Rimane sempre obbligatorio indossare una mascherina FFP2 o KN95, senza valvola, sui mezzi pubblici e per accedere a strutture sanitarie. A partire dal 14 aprile 2022 non sarà più obbligatorio indossare una mascherina FFP2 o KN95 sui mezzi di trasporto pubblici, mentre rimarrà obbligatorio per accedere alle strutture sanitarie.

Questo è stato il primo viaggio che abbiamo fatto senza i nostri genitori, un viaggio che non ci scordermo mai, Praga è MAGICA!

Giorgia & Gloria

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.